EMULATORE PER OLIVETTI PROGRAMMA 101

OLIVETTI PROGRAMMA 101 EMULATOR

Dopo aver letto una recensione del libro dell'Ing. Pier Giorgio Perotto "Programma 101. L'invenzione del personal computer: una storia appassionante mai raccontata" sul giornale del nostro Ordine Provinciale, ho iniziato ad interessarmi della storia della P101 della quale, nonostante ne sia quasi contemporaneo (nel 1965 avevo cinque anni), non avevo mai sentito parlare.

Le ricerche successive sono state finalizzate alla realizzazione di un emulatore completo per poter eseguire e provare il software, e mi hanno portato a raccogliere oltre 600 mega di manuali, fotografie, video, brevetti e documentazione varia. Così oltre ad ottenere informazioni dirette sull' "oggetto" Programma 101 ed i suoi successori, mi è piaciuto ripercorrere anche il contesto storico (basterà ricordare le figure luminose di Adriano Olivetti e di Mario Tchou con il calcolatore ELEA) in cui tutto questo è nato ed è stato triste dover constatare quanto l'ignavia, sia politica che manageriale, dell'epoca abbia contribuito a far perdere all'Italia una occasione storica (e non è stata la sola occasione persa degli anni '60): chissà che fine avrebbero fatto circa dieci anni dopo i vari Bill Gates e Steve Jobs .......

In realtà, nonostante le pretese del suo progettista, la Olivetti Programma 101, come il suo successore diretto l'HP 9100, non è definibile un "personal computer" nel senso moderno del termine ed, operando con un linguaggio operante su registri, è decisamente più vicina al modello di "calcolatrice programmabile" sviluppato negli anni settanta dalla Hewlett Packard (HP-65) e dalla Texas Instruments (SR-52). E' altrettanto vero, però, che se per "personal computer" si intende uno "strumento di calcolo personale - programmabile, elettronico e con 'memoria di massa'" allora possiamo essere completamente d'accordo con l'Ing. Perotto.

La versione originale dell'emulatore è stata scritta in Quick Basic 4.5 (ed è quindi a 16 bit) con una libreria di funzioni BCD, il che permette di ottenere gli stessi risultati della macchina originale.

Dopo aver scoperto l'esistenza di QB64, progetto open-source che consente di portare in ambienti 32/64 bit programmi scritti per Qbasic/QuickBasic senza doverli riscrivere completamente, l'emulatore è stato modificato per poter essere compilato sotto QB64 ed è nato così il "fratellino", P101EMUL64.EXE, che può essere eseguito nativamente anche sotto Windows 7 & 8: questa versione è stata ricompilata con la versione 1.00 di QB64.

Oltre al programma principale (P101EMUL.EXE) è disponibile pure P101TOQB.EXE che permette di tradurre un programma P101 in QuickBasic, generando il file .BAS corrispondente. Tale programma accetta fino a 400 istruzioni P101, permettendo così di eseguire e verificare anche programmi che non potrebbero girare sulla P101 originale (limitata, com'è noto, a 120 istruzioni).

   Download (09/11/2015 con versioni a 16 bit e 32/64 bit) P101Emul.rar

Ecco la schermata di P101EMUL (sotto XP versione 16 bit)

e quella di P101EMUL64 (sempre sotto XP)

Note

1. Per visualizzare correttamente i caratteri P101, utilizzare la codepage 437 (con il comando chcp 437 oppure modificando permanentemente il registro di Windows).
2. Nella cartella SCHEDE sono presenti svariati programmi: le schede numerate da 001 a 099 contengono programmi originali tratti da fonti Olivetti, mentre da 100 in poi programmi scritti dall'autore. Tutti i programmi sono stati testati e funzionano correttamente con l'emulatore. 
3. Nella cartella ANGELA si può trovare il mitico "ANGELA GAME", convertito in QuickBasic 4.5 da una versione scritta in Java contenuta nel sito dell'Ing. Perotto. Ricordo che "ANGELA GAME" fu presentato al BEMA di New York nel 1965 come programma dimostrativo delle capacità della P101.
4. Nella nuova versione è stata riscritta la gestione del mouse: l'emulatore può così essere eseguito correttamente sia a schermo intero che in finestra normale (sotto Win XP). Inoltre è possibile specificare con lo switch /IT che venga caricato P101EMUL con la tastiera italiana anziché con quella standard (americana). Resta il timer che fornisce una stima realistica dei tempi di esecuzione della P101 reale.

 

DOCUMENTAZIONE

In questa sezione è possibile scaricare vari manuali della Programma 101 (sia in italiano che in inglese) in formato PDF.

 

 

 

 *** DOCUMENTATION WANTED ***

 

MI STO INTERESSANDO ANCHE DEI SUCCESSORI della Olivetti P101 e in specifico della P203, P602 e P603 perché sarebbe interessante emulare anche questi modelli. Perciò chiunque abbia informazioni tecniche specifiche (manuali, esempi di programmazione) in qualsiasi lingua su questi modelli mi può scrivere a

claudiolarini (at) tiscali.it

perché in Internet non si trova praticamente niente !!

I'm interesting in receiving technical informations (manuals, programming examples ...) in every language for Olivetti P203, P602 and P603 so we can write a full emulation program for these models! Thanks in advance. Write to claudiolarini (at) tiscali.it.

 

HOME